Il Bologna a Roberto Mancini

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Pare che l’affare sia in dirittura d’arrivo: Roberto Mancini al Bologna, contratto di tre anni.             

E Donadoni? Rescissione consensuale, e via dritto sulla panchina azzurra.                                           

Scenari considerati fantascienza, poco tempo fa, ma oggi più reali che mai.                                    

C’è una promessa, fatta da Saputo al Mancio: 50 milioni per il mercato…per un grande mercato.    

E il Mancio, nonostante il contratto d’oro che lo lega allo Zenit, pare aver accettato.                      

Del resto lui, l’amore per i rossoblù, non l’ha mai nascosto.                                                               

A Bologna ci verrebbe anche a piedi.                                                                     

Per questo, alla luce della promessa di Saputo, i tempi sembrano ormai maturi.                                

Resta solo da chiarire l’ingaggio: tre milioni e mezzo l’anno bastano?                                               

In Russia il Mancio prendeva quasi il doppio.                                                                                     

La moneta conta, ma questa volta forse non è tutto: il cuore del Mancio dice Bologna.                    

E al cuore si sa, che non si comanda.