Dal calcio al baseball: Parma nel destino

Da uno sport all’altro, per il dominio della via Emilia: Bologna-Parma, primo atto. Dal pallone alla pallina: in attesa del campionato, a dicembre ( al Tardini, in odor di Natale), ecco la prima anticamera di una sfida infinita, seppur in un altro sport. Appuntamento al Gianni Falchi, questa sera, per il capitolo numero uno: campionato A1 di Baseball, la finalissima. Di fronte la Regina degli ultimi anni, la Fortitudo ( schiacciasassi nella stagione regolare: solo due sconfitte) e il Parma, per l’appunto: tornato come nel calcio a ridire la sua, dopo un lustro senza successi. La vittoria sorprendente in semifinale con Rimini, la grande avversaria di questi anni. Sostituita dai ducali: per il ritorno di una sfida antichissima, tra le classiche del nostro baseball. Già in auge negli anni ottanta: quando le finali tra Bologna e Parma erano all’ordine del giorno. Con vittorie dell’una, e poi dell’altra. In Italia, come in Europa: col volo spiccato dai ducali, e la Fortitudo che invece, a fine secolo, risente di una caduta fisiologica. Poi col terzo millennio le parti s’invertono: Effe tra le stelle, Parma in caduta. Nel 2010, l’ultima finale tra le due: partono bene i nostri, che vincono le prime due nella città ducale. Ma i parmigiani rispondono per le rime, pareggiando la serie nel capoluogo. Ancora una partita a Bologna ( all’epoca era al meglio delle sette), vinta dalla Effe, e poi ritorno a Parma, dove vincono i locali: si va alla bella. In un “Quadrifoglio” bollente, la Fortitudo passa in vantaggio, ed accarezza con mano il sogno scudetto: ma nel finale Parma la ribalta, vincendo 2-1 ed aggiudicandosi il decimo scudetto, quello della Stella. L’ultima vittoria era stata più di un decennio prima: per i nostri, l’occasione sfumata di vincere due titoli di fila. Ma negli otto anni seguenti sapranno rifarsi: Campioni d’Italia due volte, e pure d’Europa, più diverse Coppa Italia. Parma invece a bocca asciutta: morale della favola, nel frattempo anche la Fortitudo raggiunge la Stella, e quest’anno, dunque, entrambe lotteranno per l’undicesimo. Una bella sfida tra il capoluogo e la città ducale, da sempre rivali ben prima dello sport: dal calcio, dove gli anni novanta gli squadroni di Gazzoni e Tanzi si davan battaglia ai vertici del pallone italico, al baseball, per l’appunto, dove Bologna-Parma è da sempre sinonimo di “big match”. Repetita iuvant: appuntamento stasera, al Gianni Falchi, alle 20 e 30. Per il primo capitolo di questo lungo, lunghissimo, derby della via Emilia…