Nielsen mattatore del 4-0 contro la Roma

Quel 4-0 alla Roma

Bei tempi andati: stagione '63-'64. Un Bologna schiacciasassi lanciatissimo verso lo scudetto, ed atteso al Comunale dalla sfida contro la Roma, nel recupero della partita prevista per il 3 novembre, ma rinviata al 19 di gennaio, nel freddo siberiano della Grassa. Bologna reduce dalla vittoria corsara contro l'altra squadra della Capitale: ottima occasione per fare double, no? Contro una Rometta che, in quegli anni, è davvero poca cosa: con i tre cambi di allenatori a far da testimoni, in tal senso. Foni, Krieziu, ed infine lo spagnolo Mirò: ma il risultato è sempre lo stesso. Dodicesimo posto finale: nulla in confronto al Bologna da scudetto. Allenato da quel Bernardini romano ed ex bandiera giallorossa che, forse, nell'affondare i suoi concittadini, ha un breve sussulto: perchè al cuor non si comanda. Ma alla ragione nemmeno: e dunque, morale della favola, quel giorno al Comunale non c'è storia. 4-0 netto, la miglior vittoria dei rossoblù coi giallorossi: con tripletta di uno scatenato Nielsen, e goal pure di Pascutti. Bottino pieno contro le romane, e sguardo verso il paradiso: che a giugno accoglierà i rossoblù a braccia aperte. A pensarci, sì, scende più di una lacrima...